Home

LABRADOR della QUERCIA

Passione per i Labrador Retriever

Sentivo i suoi passi, dietro di me, come quelli di un bambino; mi raggiunse mi toccò lievemente col muso per avvertirmi ch’era lì, e come per chiedere il permesso di accompagnarmi. Mi volsi e gli accarezzai la testa di velluto; e subito ho sentito che finalmente anch’io avevo nel mondo un amico.

(Grazia Deledda)

La nostra storia

 

Il primo incontro con questa meravigliosa razza è stato nel 2003, quando dopo la nascita prematura della nostra primogenita, le abbiamo cercato un aiuto. Aveva, per fortuna, solo delle difficoltà motorie ed era evidentemente molto piccola e delicata. Chi ha avuto a che fare con bambini nati pretermine potrà meglio comprendere le preoccupazioni, le difficoltà e le attenzioni che deve avere un neonato arrivato al mondo troppo presto. Ci sono moltissime analogie con i cuccioli che vengono separati dalla mamma anticipatamente rispetto allo sviluppo psico-fisico naturale. Pur abitando in campagna e avendo già famigliarità con altri animali domestici, ci siamo lanciati a testa bassa alla ricerca di un cane che crescesse insieme alla nostra piccolina, che potesse stimolarla ed aiutarla sia dal punto di vista psicologico, ma anche , e soprattutto, dal lato mootorio. Per caso o inconsciamente guidati da chissà quale destino, ci siamo imbattuti in una cucciolata di Labrador Retriever. Tra tutti, Buffy ci è venuta subito incontro; colpo di fulmine! Abbiamo fatto una veloce ricerca su questa razza, facendoci convincere soprattutto dal fatto che avesse un carattere molto dolce con i bambini, collaborativo e recettivo (classici stereotipi del Labrador). Così l’abbiamo scelta, ma ignoravamo completamente quali fossero le necessità e le accortezze da rispettare per un cucciolo in crescita e quali le differenze dell’individuo rispetto all’ideale comune. Qualche problemino infatti ce l'ha dato; abbiamo chiesto a persone più esperte, ci siamo districati tra informazioni qualche volta contrastanti, ma risolto. Malgrado ciò Buffy è per noi molto importante e, tra tutto quello che le abbiamo chiesto di fare ed essere, ha aiutato Milena a recuperare e migliorare il suo livello psico-motorio. Lei è stata la nostra prima Labrador, capostipite anagrafica e morale della nostra modesta cultura cinofila, dei retriever e della razza. A lei siamo stati molto legati ed era parte integrante della famiglia e nonostante tutto, fino all'ultimo giorno, ci ha aiutato a crescere ed educare le new entry del "branco". Negli anni infatti, si sono aggiunti in ordine: Zach, Noah, Miley e per ultima Alma.

Allevamento Labrador della Quercia

Sara & Michele

Milena 8 mesi insieme a Buffy 70 giorni

Dick, il nonnetto...

 

Un piccolo meticcio, incrocio tra volpino e yorkshire. E' stato il primo arrivato in casa e, ancora prima di avere bambini in giro, ci ha addestrati alla cura per i compagni di vita "pelosi" e donato tante soddisfazioni

Copyright © Allevamento della quercia